Il primo è il leader

È notizia di ieri che Levi's, il noto marchio americano conosciuto nel mondo per i suoi jeans, torni ad essere quotato in borsa.

Le vendite dell'anno precedente sono aumentate e prevedono, i suoi analisti di mercato, guadagni a non finire, anche perché i grandi magazzini americani sono i netto calo nelle loro vendite e pensano che i marchi in questo periodo del mercato, facciano la differenza.

Tralasciando tutto quello che riguarda la borsa e che si sveglino solo ora per quanto concerne il discorso dei marchi, cosa possiamo imparare noi macellai dalla Levi's?

Il jeans Levi's nacque dall'idea di Levi Strauss di creare un pantalone da lavoro resistente per il lavoro d'estrazione dell'oro e divenne il simbolo di quel periodo.

È stato il signor Strauss ad inventare questa categoria 150 fa ed ancora oggi Levi's è il leader del mercato del jeans.

È talmente tanto entrato nella nostra mente che molte volte sostituiamo la parola jeans con Levi's, il suo marchio.

Sì è posizionato talmente tanto bene che tutt'oggi, nonostante tante aziende abbiano copiato, migliorato o riprogettato il prodotto, è ancora per tutti il vero jeans.

Ed è questo che il vero imprenditore/macellaio deve capire. Deve capire quale strategia può usare per entrare, nel suo piccolo, nella mente delle persone.

Posizionarsi con la propria macelleria per permettere ai clienti di distinguerlo da tutta quanta la concorrenza.

Questo è uno dei tanti esempi possibili che il mercato ci offre per iniziare a portare il marketing in macelleria.

Ovviamente vige sempre la legge più importante del marketing: il primo a creare una categoria specifica ne diventa automaticamente il leader.

Così come Levi's potresti entrare per primo nella mente dei tuoi concittadini con la tua macelleria sfruttando appieno la strategia del posizionamento.

Quindi vieni anche tu a:
MARKETING ZERO! L' ABC PER RIPORTATE CLIENTI IN MACELLERIA!

Prenota il tuo biglietto gratuito inviando una e-mail a:
marketing@professionemacellaio.it

https://forbes.it/2019/03/21/i-jeans-levis-tornano-in-borsa-e-spunta-un-nuovo-miliardario/